FOTOINSERIMENTI - STUDIO BARIANI, RIVANAZZANO TERME (PV)

Realizziamo con competenza e professionalità Fotoinserimenti - Modellazione 3d, Rendering e Fotoinserimento - per Committenti Pubblici, per Aziende, per Professionisti e per Privati.

In particolare il Fotoinserimento si rivolge a tutti coloro che, avendo a disposizione un'immagine fotografica di un'ambiente o di un progetto, intendono integrarla aggiungendovi nuove parti realizzate digitalmente in 3d.

Di seguito forniamo alcune indicazioni ed alcuni spunti sul tema del Fotoinserimento.

COS'È IL FOTOINSERIMENTO

Il fotoinserimento o fotosimulazione o inserimento fotografico è l'unione sinergica tra un rendering 3d ed una fotografia tradizionale, in genere digitale.

In pratica consiste nell'effettuare riprese fotografiche di un certo soggetto o di un certo ambiente e successivamente integrarle includendovi nuove parti artificiali realizzate in Computer Grafica.

Data ad esempio la fotografia di un certo paesaggio e dato il progetto di un nuovo edificio - disegni bidimensionali CAD - si potrà ottenere un'immagine unitaria che permette di valutare l'effetto complessivo dell'opera nell'ambiente cui è destinata.

COME SI REALIZZA UN FOTOINSERIMENTO.

La prima operazione da eseguire per ottenere un efficace fotoinserimento è la realizzazione degli scatti fotografici.

Essi devono essere realizzati avendo cura di comprendere una discreta parte di intorno in modo da rendere più agevole l'inserimento.

E' inoltre opportuno, per ottenere un risultato più accurato, annotare su una planimetria il punto da cui lo scatto viene realizzato e la lunghezza focale impiegata.

Occorre infine considerare la risoluzione dello scatto fotografico dato che esso determina anche la risoluzione dell'immagine finale.

Una volta ottenuti scatti soddisfacenti dell'ambiente si può procedere con la realizzazione del modello tridimensionale dell'opera che verrà successivamente inserito nella fotografia.

La scena tridimensionale deve essere allineata alla prospettiva della fotografia realizzando inquadrature dallo stesso punto di vista e con la stessa lunghezza focale degli scatti fotografici eseguiti in precedenza.

Solo a questo punto è possibile realizzare il render vero e proprio dell'opera che verrà sovrapposto all'immagine fotografica ed armonizzato con tecniche di fotoritocco.

Il risultato così ottenuto sarà un'immagine unitaria che restituisce una visione d'insieme dell'opera e nell'ambiente cui è destinata.

IL FOTOINSERIMENTO PER LA VALUTAZIONE DELL'IMPATTO VISIVO ED AMBIENTALE DI UN'OPERA.

Ogni qualvolta il progetto vada inserito in un contesto di un certo interesse è bene procedere alla realizzazione di fotoinserimenti per presentare l'opera come apparirà nel suo rapporto con l'ambiente circostante.

Per la aree sottoposte a particolari vincoli ambientali e che devono essere trattate secondo particolari canoni paesaggistici esiste una specifica normativa (D.Lgs. del 22 gennaio 2004, n.42 e successive modificazioni) ed è necessario produrre una documentazione specifica per la corretta redazione della Relazione Paesaggistica e per le Valutazioni di Compatibilità Paesaggistica.

Tra questi documenti compaiono i Fotoinserimenti o Fotosimulazioni o, come viene definita nel Decreto, una "...Simulazione dettagliata...mediante foto modellazione realistica (rendering computerizzato o manuale), comprendente un adeguato intorno dell'area di intervento...".

Attraverso questi elaborati si potrà procedere ad una corretta Valutazione dell'Impatto Visivo (VIV) e ad una migliore Valutazione dell'Impatto Ambientale (VIA) dell'opera.

Tuttavia anche nei casi in cui queste prescrizioni non siano obbligatorie è buona norma presentare agli enti preposti a concedere autorizzazioni la documentazione di progetto completa di inserimenti fotografici che mostrino il rapporto fra l'opera e l'ambiente circostante.

Infatti mostrando fin dalle prime fasi di progetto una particolare sensibilità all'Ambiente ed una speciale attenzione a mitigare l'Impatto dell'opera il progettista ha maggiori probabilità di vedere approvato il proprio progetto.

La rappresentazione del progetto nel suo contesto ambientale risulta inoltre particolarmente credibile e concreta anche agli occhi del privato che ha la possibilità di visualizzare l'aspetto dell'opera nel suo complesso e di meglio stimarne le qualità. Viene perciò molto apprezzata anche nei casi in cui non vi sia alcun particolare processo di autorizzazione da svolgere.


Per ulteriori informazioni o per chiedere un preventivo gratuito trovate tutti gli elementi nella pagina contatti presente sul sito. 

Francesco Bariani a Rivanazzano Terme, PV, IT su Houzz